se non vuoi perderti nemmeno un post...

lunedì 31 luglio 2017

LA TORTA DI PANE, RICETTA DI MIA MAMMA

Pane, amore e fantasia. 
Partendo dal pane raffermo, l’ingrediente principale, si possono preparare infinite varianti aggiungendo frutta secca, frutta matura, cioccolato, cacao, miele, spezie, zucchero e ottenendo così un dolce semplice ma gustoso e sfizioso per grandi e piccini.
L'ingrediente principale però, in cucina, è sempre l'amore.

Questo dolce per me non è solo una ricetta, è un concetto. La prima cosa che mi hanno insegnato è stata “non sprecare”, il pane da sempre ne è un esempio. C’è qualcosa di sacro nel pane con le sue infinte vite e la sua storia che finisce insieme all’ultima briciola.


La mia torta di pane, anzi quella della mia mamma, vuole come ingrediente principale la mollica.

Ingredienti: 
  • g 500 di mollica di pane 
  • g 200 di zucchero 
  • g 100 di cacao 
  • 2 tuorli d’uovo 
  • g 100 di uvetta sultanina 
  • g 100 di pinoli 
  • 1 litro di latte 
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 limone non trattato 
  • 1 noce di burro
  • farina 
Portate a ebollizione il latte, profumato con la bacca di vaniglia; quando bolle, allontanatelo dal fuoco, incorporatevi lo zucchero e immergetevi la mollica di pane. 

Lasciate raffreddare il composto, quindi passatelo al setaccio e raccoglietelo in una terrina.

Fate ammollare, in acqua tiepida, l’uvetta sultanina e incorporatela al composto insieme ai pinoli e i tuorli d’uovo.
Unite il cacao in polvere, amalgamandolo perfettamente, fino a ottenere un impasto scuro.
Grattate infine la buccia di mezzo limone non trattato.

Imburrate e infarinate una tortiera dal diametro 26 cm, quindi versatevi la pasta, cuocendola nel forno, a calore moderato, per 45 minuti circa.
A cottura ultimata, dopo averlo sformato, potete cospargere il dolce con lo zucchero a velo.


La torta di pane si abbina con tutto, con un bicchiere di latte a merenda è una poesia.




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: