se non vuoi perderti nemmeno un post...

domenica 30 aprile 2017

LA CUPOLA DEL GUERCINO A PIACENZA, NEL CUORE DELL'OPERA D'ARTE

Ci sono cose che nella vita non vedrò mai perché troppo lontane e irraggiungibili, oppure inaccessibili.
Altre invece sono proprio sopra il nostro naso, come ad esempio la cupola della Cattedrale di Piacenza con i suoi meravigliosi affreschi realizzati da Giovanni Francesco Barbieri, meglio noto come il Guercino.
Da sotto, la cupola affrescata dal pittore di Cento è certamente apprezzabile, ma l'occasione imperdibile di toccarla con gli occhi è solo fino al 4 giugno 2017. 
Infatti, grazie all'evento "il Guercino da vicino", si può arrivare direttamente al cuore dell'opera d'arte.


La cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Giustina ha una storia architettonica molto interessante che può essere approfondita durante la visita camminando all'interno dei matronei, sopra le volte e nei passaggi segreti che un tempo venivano usati per nascondersi, redigere atti notarili o chissà... amarsi.

 

Il Guercino (Giovanni Francesco Barbieri) venne chiamato nel maggio del 1626 a completare gli affreschi della cupola. Il racconto della realizzazione delle opere, terminate nel 1627, viene proiettato nello spazio multimediale con l'attenta ricostruzione delle giornate di lavoro dell'artista sui ponteggi.
La salita avviene poi lungo le scale realizzate nello spessore dei muri perimetrali, attraverso il matroneo, da cui si gode di un affaccio sulla navata davvero emozionate.
E poi su, su, su, fino alla sommità, dove l'opera d'arte ci aspetta.

 
 

Entrati nella cupola lo spettacolo è mozzafiato, esattamente come quando ci si trova a pochi metri da un capolavoro dell'estro e della tecnica umana.
La salita in quota consente di ammirare gli affreschi a distanza ravvicinata, con una illuminazione accuratamente studiata ed una colonna sonora ad alta fedeltà.

 

Mi auguro che la cupola della Cattedrale di Piacenza sia aperta al pubblico per sempre o per tanto tempo ancora, però, ad oggi, la visita è prevista solo sino al 4 giugno 2017... affrettatevi e prenotate on-line.



se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: