se non vuoi perderti nemmeno un post...

sabato 2 luglio 2016

GRAN MUGELLO TRA IL LAMPONE E IL PISTACCHIO e LAGO DI BLU MUGELLO NELLA SUA NATURA: IL MIO MENU PER LATTI DA MANGIARE 2.0 del PALAGIACCIO

La Storica Fattoria il Palagiaccio ha selezionato 120 partecipanti al contest Latti da Mangiare 2.0.
Ecco il mio menu composto da un antipasto con Gran Mugello e un secondo con Blu Mugello.

Gran Mugello tra il lampone e il pistacchio

Ingredienti per 6 persone:
  • 60 g di formaggio Gran Mugello
  • 100 g di lamponi
  • 2 cucchiaini di miele
  • 60 g di pistacchi tostati
  • buccia di mezzo limone non trattato
  • 20 g di zucchero
  • 50 ml di acqua
  • 4 foglie di menta fresca
  • sale q.b.
Frullate i pistacchi con l'acqua, lo zucchero, un pizzico di sale, la buccia di mezzo limone e le foglie di menta. Dovete ottenere una salsa omogenea.

Mettete a scaldare in un tegame antiaderente i lamponi e il miele fino ad ottenere un composto morbido. Lasciate raffreddare.

Spezzettate il formaggio Gran Mugello e componete l'antipasto a strati: alla base i lamponi, poi il Gran Mugello e infine la salsa di pistacchi. Decorate con qualche pistacchio sminuzzato.
Per la presentazione utilizzate piccoli bicchieri trasparenti del diametro di circa 4 cm e altezza 5 cm, sono un perfetto finger food.

Buon appetito.


Lago di Blu Mugello nella sua natura

Ingredienti per 6 persone:
  • 6 filetti di triglia
  • 6 patate medie
  • 6 carote
  • 150 g di formaggio Blu Mugello
  • 50 g di piselli freschi 
  • 30 g di germogli di soia
  • 30 g di insalata misticanza
  • 2 fette di pane carasau
  • 1 cucchiaino di polvere di caffè
  • latte q.b.
  • fiori eduli essiccati q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • olio extra vergine di oliva q.b.
Lavate e pelate le patate, lavate e pulite le carote, tagliate il tutto a pezzetti e fate cuocere al vapore fino a quando le verdure saranno pronte per essere ridotte a purea con l'aiuto di una forchetta o di un frullatore. Salate e pepate il composto ottenuto.

Tagliate a pezzetti il formaggio Blu Mugello, ponetelo in un tegame antiaderente e fatelo sciogliere con un poco di latte.

Scottate i filetti di triglia utilizzando una padella antiaderente leggermente unta di olio. Aggiungete un pizzico di sale.

Spezzettate finemente il pane carasau, unite la polvere di caffè e mescolate.

Quando tutto è pronto, componete il piatto.

Stendete la purea sul fondo del piatto mettendo al centro un piccolo coppapasta in modo da lasciare un vuoto centrale dove versare la fonduta di Blu Mugello.
Appoggiate la triglia, formate un pontile con il pane carasau, fate le sponde verdi con l'insalata, i germogli di soia e i piselli e decorate infine con i fiori eduli.

Buon appetito.


Con questo menu partecipo al Contest LATTI DA MANGIARE 2.0 della Storica Fattoria il Palagiaccio di Scarperia.



Altre dritte sul Palagiaccio:

- Ecco la ricetta con cui nel 2015 mi sono classificata terza "Tartufino del Mugello nell'Uovo su fiore di Chips di Patate e Ketchup di Rapa Rossa"

- Ecco la ricetta del 2015 che amano molto i miei ospiti "Gran Mugello Ubaldino su Focaccia Integrale e Spinacini dell'Orto scottati all'Acciuga"




se vi è piaciuto il mio post e volete ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, potete seguire le mie pagine: