se non vuoi perderti nemmeno un post...

sabato 23 settembre 2017

VARIAZIONE DI PESCHE AL CIOCCOLATO IN ARBANELLA

Se il cibo racconta la vita le Pesche con amaretti e cioccolato parlano della mia. 
È un dolce tipico piemontese che amo in modo smisurato, sicuramente sul podio tra i miei #comfortfood. La ricetta tradizionale della mia famiglia è qui raccontata con tutto il mio cuore.

Utilizzando e variando alcuni ingredienti ho messo questo dolce nel vasetto. Un'idea pratica e originale per proporre pietanze a strati. 
Il risultato è una ricetta velocissima e golosa, perfetta per soddisfare il desiderio di coccole delle papille gustative dalla colazione al dopo cena.
Il valore aggiunto? Sono facilmente trasportabili.
Qualche tempo fa ho portato le mie arbanelle ad una cena a casa di un'amica. È stato un pensiero molto gradito, sono certa che i barattoli nelle sue mani continueranno a racchiudere tanta creatività.

Ingredienti per 6 persone:

domenica 10 settembre 2017

MALGA MARAIA: IL BOSCO INCANTATO CHE GUARDA IL SORAPISS

Lo racconto spesso. Alcuni anni fa mi invitarono sulle Dolomiti. Era in periodo estivo.
"A me è sempre piaciuta la montagna in estate, le passeggiate, l'aria frizzantina in quota, il profumo del bosco." Ho risposto io all'invito.
"Ma noi non andiamo in montagna, andiamo sotto le Tre Cime di Lavaredo, sulle Dolomiti, è un'altra cosa." Solo quando sono arrivata ho capito.

Ancora adesso, dopo tanti anni, mi sorprendo della bellezza di questi luoghi. Sono stata qualche giorno ad Auronzo di Cadore, la mia casa sulle Dolomiti, sotto le Tre Cime di Lavaredo.
Da allora è questa la mia montagna: il lago, il bosco, le crode, il cielo.
Le mie favole preferite raccontano di un bosco, questa è la mia...

mercoledì 23 agosto 2017

ORA AMO STOCCOLMA

Stoccolma mi ha conquistata poco alla volta.
Credo di essere entrata con calma nell'anima di questa città, mentre lei con altrettanta calma entrava nel mio cuore. Una città posata sull'acqua, come piace a me, una striscia di terra e umanità schiacciata tra il cielo e il mare. Ora amo Stoccolma.

 

giovedì 10 agosto 2017

VIVER BENE IN TRENTINO, GRAND HOTEL TERME DI COMANO

Il Grand Hotel Terme di Comano è la meta perfetta per chi ha deciso di vivere una esperienza all'insegna della tranquillità, del piacere e della salute.
E' immerso in quattordici ettari di parco incontaminato, tra le Dolomiti del Brenta ed il Lago di Garda. Il bosco, il ruscello, il lago e la brezza dolomitica sono i confini naturali tra i quali ci si muove.

Cosa fare in una stazione termale ai piedi delle Dolomiti?
Vi racconto quello che ho fatto insieme ad un gruppo di amici........


sabato 5 agosto 2017

RESPIRO IL MIO MARE A VARIGOTTI

L'acqua è il mio elemento. Il suo eterno movimento mi cattura, mi illumina, mi consola.
Un giorno mi sono trasferita di fronte al blu. Mai scelta fu migliore per me.
Il mare chiama e io rispondo. L'alba e il tramonto sono i nostri momenti.
La mia spiaggia preferita, quasi sotto casa, è a Varigotti.

[in collaborazione con Decathlon]

lunedì 31 luglio 2017

LA TORTA DI PANE, RICETTA DI MIA MAMMA

Pane, amore e fantasia. 
Partendo dal pane raffermo, l’ingrediente principale, si possono preparare infinite varianti aggiungendo frutta secca, frutta matura, cioccolato, cacao, miele, spezie, zucchero e ottenendo così un dolce semplice ma gustoso e sfizioso per grandi e piccini.
L'ingrediente principale però, in cucina, è sempre l'amore.

domenica 23 luglio 2017

AGRITURISMO CODULA FUILI, SOSPESO NEL MARE E NEL TEMPO DELLA SARDEGNA

Quando arrivo a Codula Fuili amo rinfrescarmi sotto gli ulivi. Tutto tace, tranne le cicale, loro non tacciono mai. 
Ascolto, guardo il mare e penso di essere stata molto fortunata quando ho scovato un luogo come questo. Appeso sopra il golfo di Orosei, completamente immerso nella macchia mediterranea, popolato da un gruppo di meravigliosi ragazzi che sanno raccontare la loro storia e che, nonostante il tanto e faticoso lavoro, sanno dare gioia e ti fanno sentire come a casa.


mercoledì 12 luglio 2017

DAMIEN HIRST RACCONTA LA STORIA DI UN GRANDE RITROVAMENTO: SE LO VEDI ESISTE

Ho pensato molte volte all'enorme gioia che si prova nella scoperta di un tesoro nascosto in fondo al mare.
In passato ho scavato nel mio giardino immaginando di trovare la mappa racchiusa in uno scrigno, perché da piccola il mare era un luogo lontano. Certo è difficile comprendere una mappa del tesoro, mi sono sempre detta, ma con i giusti strumenti tutto diventa possibile.
Poi un giorno sono arrivata a Venezia e ho trovato il messaggio nella bottiglia di Damien Hirst: "SOMEWHERE BETWEEN LIES AND TRUTH LIES THE TRUTH" e ho capito che nulla è impossibile.


mercoledì 28 giugno 2017

BALADIN OPEN GARDEN: ISTRUZIONI PER L'USO

Il Baladin Open Garden è una promessa mantenuta.
È pronto, ed ecco qui le istruzioni per l'uso.
È un luogo di incontro e condivisione per gli amanti della Birra Viva e della Terra Viva.
È un luogo di conoscenza e riflessione sull'importanza delle radici.
I protagonisti? Contadini e artigiani che animeranno il Mercato racContadino a disposizione di tutti.
Dove? A Piozzo, dove è nata la birra artigianale italiana grazie a Teo Musso, l'anima di Baladin.

Nel corso degli anni Teo ha realizzato molti suoi sogni senza mai dimenticare le sue origini e il forte legame con la terra. Il Baladin Open Garden è l'ultimo esempio che va ben oltre la birra stessa: parla di comunità, di ritorno al passato e, con consapevolezza, guarda al futuro.
Sono certa che proprio qui nelle Langhe dove oggi vedo i luppoleti confinare con i vigneti, in un paesaggio surreale o quantomeno nuovo, si svilupperanno ancora tante idee, come in un moderno incubatore di passioni.

L'estate 2017 è iniziata così, con una grande festa...

 

sabato 10 giugno 2017

TOCCASANA DI TEODORO NEGRO: QUANDO LA TRADIZIONE GUARDA AL FUTURO

Qui il tempo sembra essersi fermato. Come un tuffo nel passato mi sono ritrovata immersa nella storia della campagna piemontese. Un tempo non troppo lontano da me, che non ho vissuto direttamente ma che fa parte dei ricordi della mia famiglia.

Sulla soglia dell'erboristeria di Cessole (mappa)  ad accoglierci ci sono la figlia e la nipote di Teodoro Negro che con professionalità e passione tengono vivo il lavoro e il ricordo di Teodoro.
E' qui dove tutto ebbe inizio...


[in collaborazione con Toccasana S.P.A.]

domenica 28 maggio 2017

QUESTIONE DI DETTAGLI, GALLERIA BORGHESE A ROMA

Mi torna in mente un sogno. Ero in un parco che assomigliava ad un bosco, tagliato da viali, impreziosito da fontane e templi. Davanti a me un palazzo elegante, luminoso. Salita la scala da sinistra, ho provato gioia nel guardare la bellezza. Ero stata da pochi giorni a Galleria Borghese.
Una meravigliosa galleria di arte antica e contemporanea (a quel tempo), un luogo voluto dal cardinale Scipione Borghese per raccogliere le opere dei più valenti artisti contemporanei e le opere immortali dell'antichità greca e romana.

Il Ratto di Proserpina (Bernini)

domenica 14 maggio 2017

NIDO DI NOODLES, ZAFFERANO E GAMBERI SCOTTATI

Il cuore del fiore viola Crocus Sativus viene trasformato in pregiato zafferano grazie alle mani pazienti di abili donne e uomini: è così che nasce l'oro in cucina.
Per ottenere un grammo di zafferano si devono raccogliere circa 200 fiori e poi lavorarli con la massima attenzione per avere pistilli integri o una polvere pregiata.

Lo Zafferano in origine fu usato come colorante per i tessuti preziosi come la seta, o per dipingere affreschi. Successivamente è diventato un fiore officinale ed infine un ingrediente in cucina. Seguendo il filo di questa storia ho pensato di colorare i noodles.
I noodles sono una tipica pasta della tradizione orientale, un augurio di lunga vita, preparati per le cerimonie e i giorni di festa, lunghi e ripiegati su loro stessi. Li ho fatti diventare un nido, un luogo accogliente dove riporre i gamberi.
I gamberi hanno carni pregiate e delicate, i mesi migliori per acquistarli vanno da marzo a giugno e io ne vado pazza... come potevo non prenderli in considerazione!


Con questa ricetta partecipo al contest #CucinaconZaffy: nido di noodles, zafferano e gamberi scottati.
Lo Zafferano Zaffy è il prodotto di una accurata selezione delle migliori coltivazioni. Il gusto ed il colore sono il risultato dei procedimenti che nascono dall'antica tradizione abruzzese che si è protratta sino ai giorni nostri e che ha lo scopo di mantenere integre le proprietà del fiore.
La raccolta dei fiori avviene rigorosamente a mano, i pistilli vengono separati dal fiore ed essiccati entro il più breve tempo possibile a temperature controllate per preservare al massimo le pregiate qualità dello Zafferano.
[in collaborazione con Fuudly]

domenica 30 aprile 2017

LA CUPOLA DEL GUERCINO A PIACENZA, NEL CUORE DELL'OPERA D'ARTE

Ci sono cose che nella vita non vedrò mai perché troppo lontane e irraggiungibili, oppure inaccessibili.
Altre invece sono proprio sopra il nostro naso, come ad esempio la cupola della Cattedrale di Piacenza con i suoi meravigliosi affreschi realizzati da Giovanni Francesco Barbieri, meglio noto come il Guercino.
Da sotto, la cupola affrescata dal pittore di Cento è certamente apprezzabile, ma l'occasione imperdibile di toccarla con gli occhi è solo fino al 4 giugno 2017. 
Infatti, grazie all'evento "il Guercino da vicino", si può arrivare direttamente al cuore dell'opera d'arte.

sabato 22 aprile 2017

ESPERIENZA AL SILICONE MURANO 5.0 - ATTO II: 10 PIATTI PER 10 PORTATE AL CONTRASTE DI MILANO

Durante la Milano Design Week 2017 ho partecipato ad un evento enogastroartistico sorprendente, uno dei migliori della mia vita. Fantastico, senza esagerare.
Proprio la fantasia ha attivato mani capaci che hanno permesso di mettere in scena questo grande spettacolo sensoriale.
Il teatro di tanta meraviglia è il ristorante Contraste di Milanoi registi sono lo chef di casa Matias Perdomo e il maestro dell'arte del silicone Alessandro Ciffo.

sabato 15 aprile 2017

VILLA DELLA TORRE IN VALPOLICELLA, PARADISO FUORI VINITALY

Eccomi a Villa della Torre dopo una meravigliosa mattinata a spasso per la Valpolicella. Il fermento di Vinitaly sembra lontano in questo angolo di paradiso.

Villa della Torre è proprietà della famiglia Allegrini e qui la bellezza dei luoghi e la bellezza del vino divengono un tutt'uno. La Villa è un gioiello del Rinascimento italiano ed è circondata dal Vigneto Palazzo della Torre da cui proviene l'omonimo vino che è il frutto di una delle intuizioni enologiche di Franco Allegrini.